Bere molto fa bene: convinci le tue clienti a farlo ogni giorno!

Bere tanta acqua ogni giorno fa bene, sembrerebbe scontato ma non lo è. Spesso si sente dire che bisogna bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno, una sana raccomandazione per vivere una vita in salute e benessere. In realtà la quantità di acqua da assumere ogni giorno non è sempre la stessa e può incorrere in variazione a seconda di vari fattori che vanno dal periodo dell’anno al movimento o attività sportiva che si fa ogni giorno e il luogo in cui si abita.

Perché è importante bere durante la giornata e come fare a convincere le tue clienti che bere tanto è un modo per dimagrire meglio?

Sappiamo che alcune di loro si lamentano della scomodità di portarsi sempre dietro una bottiglia, altre non sono abituate a bere molto durante il giorno, altre ancora si dimenticano di farlo oppure non ne hanno il tempo. Male, molto male.

Ecco cosa puoi rispondere a tutte queste obiezioni e perché dovresti sfruttare questo periodo per fargli capire che “è il momento giusto per cambiare le cattive abitudini”. Sì, è proprio il momento di modificare il proprio modo di fare e aprire la porta alle sane azioni che fanno stare bene giorno dopo giorno.

L’acqua è importante nella vita di tutti

Al di là dei luoghi comuni, bisogna sapere che l’acqua è veramente importante ed è uno dei fondamentali componenti del corpo umano e l’intero organismo dipende proprio dalle quantità  di acqua presenti al suo interno per funzionare come si deve. L’acqua è importante soprattutto quando nell’azione di eliminazione delle tossine dagli organi vitali e per le fasi di trasporto dei nutrienti nelle varie cellule.

Quando manca l’acqua nel corpo umano, si va incontro a tutti i pericoli derivanti dalla disidratazione, una situazione che non consente al corpo di svolgere bene tutte le funzioni vitali e quotidiane che dovrebbe. Chi pensa che non è un grave rischio si sbaglia di grosso: infatti anche un leggero stato di disidratazione può dare il via a problematiche fisiche gravi e persistenti stati di affaticamento e continui sensi di stanchezza.

Hai mai pensato che quando si ha febbre, vomito, diarrea o generica influenza il medico tende sempre a consigliare di bere molto per consentire al proprio organismo di reintegrare i liquidi? Questo perché solo grazie all’acqua il corpo umano può funzionare al 100% delle sue funzionalità. Anche in presenza di infezioni alle vie urinarie è consigliato bere molto, e in gravidanza o durante l’allattamente bere tanto diventa proprio un’abitudine importante anche per la salute del bambino.

Una sana abitudine di vita, bere per dimagrire

Eppure non si parla solo di acqua quando si dice che bere tanto fa bene. Questo perchè “l’acqua non è solo nell’acqua”. Dovresti ricordarlo a tutte le clienti che non si ricordano mai di bere un bicchiere d’acqua in più, o che dicono che non gradiscono il non-sapore dell’acqua minerale. Tutte queste persone infatti potrebbero forse trovare più invitante assumere l’acqua (anche) da frutta, succhi freschi preparati in casa, tisane, centrifughe. L’importante è evitare di assumere bevande gassate e zuccherate.

Ma non solo. Anche quel che mangiamo tutti i giorni contribuisce ad una giusta idratazione dell’organismo. Sono tanti i cibi ricchi di acqua, il cui effetto non è assolutamente da minimizzare, quali i cetrioli, i pomodori, l’anguria, la lattuga, l’uva ecc.

Dimagrire bevendo? Certo. Bere tanta acqua ogni giorno non solo stimola la diuresi e aiuta così a smaltire l’antiestetica buccia d’arancia che spesso sorge tra gli inestetismi della pelle tanto odiati dalle donne, ma è anche un fattore determinante nell’accelerazione del metabolismo che supporta il dimagrimento e agevola il ritmo con cui si perde peso.

Se le clienti ti chiedono il motivo di questo miracolo, la risposta è molto semplice: quando l’organismo beve molta acqua, è più semplice attivare i meccanismi metabolici di produzione di calore e aumentare quindi il conseguente dispendio energetico. Cosa significa in poche parole? Si riesce a bruciare di più e dimagrire più facilmente (e velocemente).

Ora l’importanza dell’azione benefica dell’acqua è da ricollegarsi a un altro fenomeno confermato da alcune ricerche cliniche: la termogenesi, ossia la produzione di calore dell’organismo. Diversi studi hanno infatti dimostrato che bere più acqua aiuta a stimolare il metabolismo e a bruciare più calorie. Secondo una recente ricerca su The Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism basta bere due bicchieri per un quantitativo di circa mezzo litro d’acqua a temperatura ambiente per vedere un aumento del 30% del tasso metabolico. Il motivo è semplice: l’acqua assunta dall’organismo umano passa dalla temperatura ambiente di circa 22° a quasi 37° e questo fa sì che grassi e carboidrati vengano bruciati a ritmi molto più intensi.

Bere acqua per essere più belle

Può capitare di bere a sufficienza, ma di bere male. Molte persone anche se bevono molto, non bevono in realtà più di mezzo litro di acqua. Il problema è che durante la giornata beviamo letteralmente di tutto: bevande gassate (e zuccherate), succhi, caffè, tè. Beviamo quindi tantissime bevande che contengono acqua, ma non acqua e basta.

Inoltre c’è da considerare un aspetto importante: tutte le bevande che acquistiamo al supermercato e che ci piacciono tanto contengono davvero molto zucchero e impiegano molto tempo per essere metabolizzate e solo dopo questo lungo processo vengono messe a disposizione del corpo – inoltre berne elevate quantità è veramente sbagliato e fa aumentare il peso.

E’ importante bere acqua anche perché questa favorisce l’irrorazione della pelle, si tratta infatti dell’unico modo di somministrazione di liquidi che ha effetti benefici istantanei. Quando si assume acqua tutti gli organi ne beneficiano perché è proprio grazie all’acqua che questi riescono a trasportare meglio le varie  sostanze nutritive e l’ossigeno nelle vene più piccole. Allo stesso tempo le scorie e i prodotti di scarto riescono a sciogliersi molto meglio.

Chi ne trae più vantaggio? Ovviamente la pelle, che risulta radiosa e vellutata, quasi rinata. La pelle riacquista infatti una sua naturale elasticità e vitalità grazie ad un migliore apporto d’acqua. Basta pensare che solo dieci minuti dopo aver bevuto l’acqua, la pelle è già irrorata e gode di un superiore approvvigionamento di ossigeno.

L’acqua immagazzinata dalla pelle ha anche il compito di gestire la temperatura corporea. Durante le calde giornate estive si tende a sudare e il sudore dopo essere evaporato raffredda la superficie del corpo. Se il corpo si surriscalda eccessivamente come quando si ha la febbre, il sudore è letteralmente un salvavita naturale: solo grazie ad un sufficiente apporto di acqua, la pelle può equilibrare le varie funzioni vitali nel migliore dei modi.

Se vuoi saperne di più, non esitare a contattarci!CLICCA QUI PER RICHIEDERE INFORMAZIONI, SIAMO A TUA COMPLETA DISPOSIZIONE

Leave A Reply

Navigate