Astaxantina: un potente superfood

L’Astaxantina è una molecola estratta dall’Haematococcus pluvialis, un’alga verde nota per l’elevato potenziale antiossidante.

Come sempre la natura è una nostra alleata nel prendersi cura del benessere, in quanto custodisce in sé risorse e segreti incredibili.

L’astaxantina è una di queste preziose risorse. E’ un antiossidante della famiglia dei carotenoidi, il più potente che la scienza abbia fino ad oggi scoperto.

Ben prima di scoprire le sue virtù come integratore naturale, la ricerca si è interessata alla microalga  Haematococcus vivente in acqua dolce e grande appena 0,1 mm.

Ma dove si trova questa sostanza?
Solo alcune alghe, batteri e funghi che abitano le acque marine la producono, mentre altri animali ne traggono i benefici alimentandosi di animali che a loro volta l’hanno assunta.

Il colore arancio acceso di questa molecola conferisce il caratteristico colore ad animali come gamberi, aragoste, astici, scampi, salmoni e trote. In natura la si può trovare, al di là degli animali di origine marina, nelle piume dei fenicotteri (che da essa traggono il loro caratteristico colore) e nella retina delle quaglie.

Le alghe producono ed accumulano l’astaxantina, uno dei più forti antiossidanti al mondo, in grande quantità come reazione naturale a condizioni di stress dovute all’ambiente. Grazie alle funzioni protettive dell’astaxantina, l’haematococcus può cadere in letargo senza nutrimento e senza acqua per un periodo di oltre 40 anni, sopportando anche la calura estiva o inverni rigidi.

Hai un Centro Estetico?
Clicca qui e scopri il metodo di dimagrimento Plants&Nature
Facile, Naturale e Veloce!

Poi quando le condizioni ambientali esterne tornano favorevoli queste alghe si risvegliano e ritornano nella loro condizione verde e attiva. Sono sopravvissute anche alle ere glaciali grazie al loro scudo protettivo di astaxantina.

Oggi l’astaxantina è fortemente studiata proprio per questa azione protettiva ed antiossidante; può essere efficace nel potenziare il benessere generale e la qualità della vita.

Soprattutto in Giappone questa molecola è stata studiata per il possibile beneficio per l’occhio e la vista. In genere si è visto che l’assunzione migliora la capacità di visione, la nitidezza, produce una maggiore resistenza dell’occhio allo sforzo.

Recenti studi hanno dimostrato un innalzamento della risposta immunitaria ed una diminuzione del danno del DNA nei soggetti umani a cui veniva somministrata l’astaxantina.

I disturbi che possono beneficiare dell’integrazione con l’astaxantina naturale sono:

  • Degenerazione della macula: la causa principale della cecità nella popolazione anziana;
  • Morbo di Alzheimer e Parkinson: due delle più importanti malattie degenerative;
  • Malattie infiammatorie, virali, croniche ed autoimmuni;
  • Miglioramento della fertilità maschile;
  • Miglioramento delle funzioni muscolari;
  • Protezione da scottature e dai raggi UV;
  • Normalizzazione del ritmo cardiaco;
  • Agente antidepressivo;
  • Ictus: ripara i danni causati dalla mancanza d’ossigeno;
  • Tendiniti;
  • Intossicazione;
  • Diabete.

L’astaxantina migliora anche la performance sportiva perché aumenta la potenza muscolare, migliora la resistenza allo sforzo fisico, previene i dolori articolari e muscolari dopo l’attività fisica.

L’astaxantina, alla luce delle sue proprietà antiossidanti, ha acquisito nell’ultimo periodo grande importanza nella prevenzione e nella gestione di differenti stati morbosi.
Per questo motivo si sono diffusi sul mercato integratori di Astaxantina, in grado di facilitarne l’assunzione senza ricorrere al consumo di grandi quantità di pesce grasso.

Scopri il nostro integratore naturale ti.nutre rinforza plus, a base di astaxantina, spirulina e clorella.

Scopri la gamma completa di tutti i prodotti direttamente sul nostro sito: www.latisaneria.it

2 Comments

  1. Buongiorno,
    Su consiglio di un amico ho acquistato una confezione del Vostro prodotto “ti nutre rinforza plus” Astaxantina-Spirulina-Clorella senza considerare l’eventualità di effetti collaterali.
    Sono una persona matura over 60 – h. 1.78 x 69 Kg. mi alimento correttamente e brucio molte calorie (faccio molto movimento in bicicletta e podismo giornalieri).
    Ho voluto provarlo allettato principalmente dalla possibilità di migliorare le funzioni muscolari.
    Vengo al dunque, la notte stessa della prima assunzione (1 capsula lontano dai pasti) ho avuto seri problemi di ansia ed insonnia con aumento della pressione mentre la frequenza cardiaca è rimasta bassa.
    Nei tre giorni successivi ho provato a modificare la modalità di assunzione: sempre 1 sola capsula ma immediatamente dopo pranzo (per vedere se assimilandola insieme al cibo cambiasse qualcosa) e in effetti di notte i problemi dell’insonnia e della agitazione si sono notevolmente ridotti (non completamente mai in progressivo miglioramento).
    Aggiungo che nel 2003 ho subito un intervento di tireidoctomia parziale destra per Struma e che da quel tempo assumo giornalmente una compressa ri eutirox 50 – Inoltre, da sempre, sono iperteso ed attualmente assumo tutti i giorni 1/4 di nadololo in compresse al mattino e 1/4 alla sera.
    La mia domanda è questa: è possibile che il Vs prodotto essendo un’alga ricca di iodio interagisca negativamente con i farmaci che assumo? In particolare con la Tiroxina?
    Secondo voi devo sospendere l’assunzione o gli effetti collaterali sono solo transitori e non creano problemi di intolleranza o peggio problemi più gravi?
    Gradirei conoscere il Vostro parere.
    Ringrazio anticipatamente e rimango in attesa di un cortese cenno di riscontro.
    Cordiali saluti
    Giuliano

    • Gentilissimo Giuliano,
      escludiamo che gli attacchi di insonnia e di ansia che l’hanno colpita possano essere dovuti all’ingestione degli integratori. Si consiglia sempre di rivolgersi al proprio medico di fiducia. Restiamo a sua completa disposizione per qualsiasi altro dubbio. Cordiali saluti

Leave A Reply

Navigate